II comune Sant’Ambrogio di Valpolicella (11.092 abitanti), si adagia a 18 Km da Verona sulla strada per Trento, tra la pianura e la dorsale collinare. La fama del suo territorio per l’attività di estrazione e lavorazione del marmo eguaglia quella della produzione di vino: di certo è attestata con continuità dal periodo romano.

Pieve San Giorgio Sant'Ambrogio Valpolicella - Pedemontana Veronese

Il visitatore non può mancare di salire alla chiesa di San Giorgio di Valpolicella sulla collina della frazione omonima, edificata tra XI e XII secolo, ma risalente al periodo longobardo: la pianta con due absidi contrapposte, a ovest e a est, appare unica nel veronese e imita modelli ecclesiali tedeschi. Il piccolo chiostro romanico rappresenta uno dei luoghi più intimi e fascinosi della Valpolicella.

Chiese:

Pieve di San Giorgio di Valpolicella – VII secolo
(Nell’area vi sono numerosi resti di pietre e colonne facenti parte, probabilmente, di un antico tempio pagano arusnate)

Chiesetta di S. Zeno in Poia – XIII secolo
Chiesa a S. Maria Maddalena (frazione Ponton) – XV secolo

Ville:

Villa Nichesola (frazione Ponton) – XVI secolo
Villa Serego Alighieri (frazione di Gargagnago) – XVI secolo
Villa Rovereti (frazione Domegliara) – XVIII secolo
Villa Brenzoni – XIX secolo

Contatti:

Comune di Sant’Ambrogio di Valpolicella

Via Sengio, 1 – 37015 Sant’Ambrogio di Valpolicella (VR)

www.comune.santambrogio.vr.it